skip to Main Content

Allmayer EXPO

Gli studenti della nostra scuola,impegnati nel progetto di educazione alimentare “Allmayer Expò”.

E’ giunto al termine il progetto “Allmayer Expò” che si è sviluppato durante l’anno scolastico e che prevedeva alcune attività, tra cui il concorso interno con tre sezioni:

  1. Sezione narrativa.
  2. Sezione grafica e pittorica.
  3. Sezione multimediale.

Questi i lavori presenti vincitori:

  1. “Sapori di antiche civiltà” di A. Coppola e Salato della 1°BL (Sezione Narrativa)
  2. “ E’ la tua vita di D. Aleccia della 5°AL (Sezione Grafico-Pittorica)

Pubblicati nella sezione news del sito della scuola

  1. “Il cibo nelle diverse culture” della classe 2° AL (Sezione Multimediale)

OPEN DAY

A conclusione dell’Open Day di quest’anno, non poteva mancare l’ormai consueto concerto finale dei nostri musicisti. Questo ne è un breve estratto. Un caloroso grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questa splendida giornata di festa!

Il caro collega Pietro Adragna ci regala sempre la sua gioia di suonare e vivere, accompagnandoci nel nostro tour promozionale.

CONCERTO DI NATALE 19 /12/2015

ALCAMO. Sabato 19 dicembre 2015.  L’Orchestra sinfonica e il Coro polifonico del liceo musicale alcamese. Con la partecipazione di studenti di alcune scuole medie del comprensorio. L’istituto magistrale “Vito Fazio Allmayer” di Alcamo, diretto da Vito Emilio Piccichè, dallo scorso anno ha infatti istituito l’indirizzo musicale che è una novità assoluta per il territorio. E dal liceo sono nati sia l’Orchestra sinfonica che il Coro polifonico. Coro di cui fa parte anche Anna Messina, la quattordicenne alcamese che nelle scorse settimane ha partecipato a “Ti lascio una canzone” su Rai1. E c’è pure Martina Mistretta, la quale ha vinto vari concorsi vocali. Mentre tra i docenti il valdericino Pietro Adragna, campione del mondo di fisarmonica.

La Foresta dei Diritti

MILLE ALBERI PER MILLE RAPPRESENTANTI DEI DIRITTI

Dopo l’incendio doloso dello scorso anno, Leroy Merlin dimostra il proprio impegno nei confronti della salvaguardia ambientale e dei diritti umani inaugurando il 21 novembre la Foresta dei Diritti presso il Monte Bonifato.
Un’alleanza che unisce l’azienda francese, leader nel settore del bricolage, PEFC e il Liceo “V.F. Allmayer” di Alcamo.

Concerto per la pace: Orchestra Giovanile del Mediterraneo

Nell’ambito della Convention Internazionale “Il Cammino della Speranza”, organizzata dal
Liceo Statale “Vito Fazio Allmayer” di Alcamo, si è svolta con il contributo del Comune di Alcamo, del Comune di Calatafimi Segesta e Balestrate, con il sostegno dell’Associazione     “Roma Barocca” e dalla Rete “Educare all’Europa”, uno splendido concerto dell’Orchestra Giovanile del Mediterraneo e del Coro Polifonico, composto, da 95 giovani musicisti italiani, libanesi, greci e tunisini, alla presenza del Ministro dell’Educazione della Repubblica del Libano, Dott. Diad Hassan, accompagnato da una delegazione ai massimi livelli istituzionali della scuola libanese: la Presidente del Centro di Ricerca e Sviluppo Pedagogico del Libano Prof.ssa Leila Maliha, il Direttore Generale del Ministero dell’Educazione del Libano, Dott. Fadi Yarak, la coordinatrice dell’insegnamento dell’Italiano in Libano Dott.ssa Daad Kassem, la Presidente della Fondazione Orestiadi di Gibellina, Prof.ssa Francesca Corrao.
L’Orchestra Giovanile del Mediterraneo nasce da una semplice intuizione del Prof. Vito
Emilio Piccichè: unire le migliori energie musicali giovanili dell’area mediterranea al fine di
favorire il dialogo e la pace attraverso il linguaggio della musica.
L’iniziativa del Liceo Statale “Vito Fazio Allmayer”, è stata possibile grazie alla
collaborazione che si è istaurata con il Liceo Musicale “Regina Margherita” di Palermo, i
Conservatori di Atene, Beirut e Tunisi e all’impegno dei Maestri Francesco Di Peri, Jamal Hosn,
Ioannis Makris, Rachid Koubaa. Ogni istituzione musicale ha proposto dei brani che rappresentano, sotto vari aspetti, la propria nazione e che, prima con un lavoro nei singoli Paesi e poi con la riunione dei vari componenti in Sicilia per le prove generali, ha reso possibile questo straordinario evento.
L’Orchestra rappresenta l’ultima creatura del Progetto di Rete “Il Cammino della Speranza”.
Questo progetto, basato sulla comunicazione tra la Sicilia e i Paesi del Mediterraneo, vede protagonisti gli alunni delle scuole dell’ infanzia, primarie e secondarie che, grazie anche alle
nuove tecnologie, ad uno spazio virtuale appositamente costruito all’ interno del sito
www.camminodellasperanza.it, possono confrontarsi con i coetanei del bacino del Mediterraneo.
Costruire il dialogo, per un futuro di pace, attraverso le manifestazioni artistiche e didattiche
dei nostri ragazzi è il vero elemento centrale dell’ intero sforzo progettuale di rete.
Più di 1800 le persone presenti al concerto che hanno vissuto momenti di intensa emozione.
Sono stati eseguiti brani di Wolfgang Amadeus Mozart, Ahmed Achour, Manolis Kalamiris, Jamal A. Hosn, Najib Hankash (Give me the flute and sing. Poem: Khalil Gibran), Ennio Morricone, Gioacchino Rossini, John Lennon – P. Mc Cartney e gli Inni Nazionali della Tunisia, della Grecia, del Libano e dell’Italia.
Incantate dal luogo e dalla musica gli spettatori hanno apprezzato con varie ovazioni il
meraviglioso evento.
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
f.to PROF. VITO EMILIO PICCICHE’

Video 1

Testo

Mille Alberi per mille Alcamesi

Dicembre  2013

Mille giovani fan della natura insieme per dire “no” ai piromani. E dalle loro mani, mille nuovi germogli di albero per ripopolare la vegetazione boschiva violentata dal fuoco.
Lungo il viale panoramico della riserva naturale orientata ” Bosco d’Alcamo, che sovrasta la città e il golfo di CAstellammare, ribattezzato Sentiero della rinascita, gli studenti hanno piantato ciascuno un esemplare di leccio o di roverella, specie caratteristiche dell’area protetta, nelle buche già predisposte da una ventina di giovani dell’area penale impegnati in attività per il loro recupero.
Promossa dall’associazione Vivilbosco, concessionaria dei servizi per la fruizione dell’area protetta per conto della Provincia regionale di Trapani, l’iniziativa è stata realizzata in collaborazione col liceo statale Vito Fazio Allmayer, che festeggia i cinquanta anni di attività, e col gruppo locale Salviamo il Bonifato.
La piantumazione degli alberi per mano delle nuove generazioni, gesto simbolico e concreto al tempo stesso, è un messaggio forte da parte della comunità alcamese, molto legata a questo splendido luogo in cui coesistono natura incontaminata e testimonianze di antichi insediamenti.

50° anniversario dell’Istituto “VITO FAZIO ALLMAYER”

Otto giornate all’insegna di ecologia, arte, musica e scienza per festeggiare il mezzo secolo di vita raggiunto dall’istituto magistrale alcamese “Vito Fazio Allmayer”. Dalla piantumazione di mille nuovi alberelli sul Monte Bonifato ai concerti e alle mostre. Per l’’occasione, infatti, l’istituto ha organizzato una serie di significativi eventi: “Il 14 dicembre la messa a dimora di mille alberi sul Monte Bonifato – spiega il dirigente scolastico Vito Emilio Piccichè – per risvegliare la coscienza civica dopo l’’incendio del 29 settembre 2012”. “Piantumazione –preceduta da un particolare concerto dell’’Ensemble di sette percussionisti del Conservatorio di musica “”Antonio Scontrino”” di Trapani, a cura del quale sono stati successivamente realizzati anche concerti a Balestrate, Calatafimi Segesta, Castellammare del Golfo e Partinico. Gli alunni della scuola –hanno realizzato anche uno spettacolo di canto, danza e sketch. In chiusura, il 21 dicembre, un convegno sulla “Pedagogia del dialogo” al Centro congressi Marconi e uno straordinario concerto dell’’Orchestra e Coro del liceo musicale ““Regina Margherita”” di Palermo, nella magnifica Basilica di Santa Maria Assunta di Alcamo””.

Back To Top